18April2024

gerenzanoforum.it

La piazza di Gerenzano dal 2002

You are here: Home Storie Anno 1946 a Gerenzano Anno 1946 a Gerenzano - Cenni Bibliografici

Anno 1946 a Gerenzano - Cenni Bibliografici

ALFONSO DA GERENZANO: detto "Gazzetta" prodigio di forza nell'esercito milanese, è ricordato nelle cronache del 1241. Durante la guerra tra i Milanesi e i Comaschi egli diede prova di straordinaria forza e coraggio, destando in tutti grande meraviglia, tanto che fu tacciato di stregoneria.

 

 

RALEVA DA GERENZANO: ricordato in un atto del 1311, sindaco della comunità dei mercanti della città e capitano di Milano.

 

DOLONE DA GERENZANO: nell'aprile del 1349 si conclude in venezia un nuovo trattato di commercio fra quei repubblicani e i milanesi ed i monzesi, essendo ambasciatore di Milano e Monza Dolone di Gerenzano.

 

GIOVANNUOLO DA GERENZANO: appare tra i membri del consiglio generale del comune di Milano nell'atto per il quale il papa Benedetto XII° in seguito alle suppliche degli ambasciatori e alle promesse da loro giurate pubblicamente, assolve tutte le persone della città e distretto di Milano dalle condanne per eccessi, ribellioni, e ingiuria a danno della chiesa, eccetto che per delitto di eresia e revoca gli interdetti posti sulla città.

 

MARTINO DE GERENZANO: abate del paratico dei sarti di Milano nel 1385 col console del paratico stesso, sottopose all'approvazione del all'approvazione del Vicario e dei dodici di provvisione - (il supremo consiglio di governo dell'antico ducato di Milano) gli statuti della Corporazione.

 

AMBROSIO DE GERENZANO: erogatorio "cleri mediolanensis" prete nel 1388 troviamo cenno negli annali della Fabbrica del Duomo di Milano.

 

Nob. GIAMPIETRO DE GERENZANO: nel 1466 era tra i - Dodici di provvisione - così era denominato il consiglio dei dodici patrizi lombardi che, alle dipendenze del Duca prima, del dominio spagnolo poi, presiedevano alle principali funzioni della vita pubblica, politica, amministrativa del Ducato di Milano.

 

NICOLO' DA GERENZANO: Priore di San Satiro, in Milano nel 1482 abbellì la chiesa, facendola restaurare. Istituì, fra l'altro, un legato a favore dell'Ospedale Maggiore di Milano, la vecchia e gloriosa "Cà Granda".

 

CARLO GIUSEPPE GERENZANI DA GERENZANO: nato nel 1644 e morto nel 1722, celebre studioso di medicina e farmacia, scopritore di vari e nuovi farmaci per la salute degli uomini (Argellati, Bibliotheca Scriptoru